Le Fasce Orarie

Autore: ServiziPerUtenzePubblicato il Data:

COSA SONO?

Sono raggruppamenti di ore che presentano omogeneità in termini di prezzo dell’energia elettrica come ad esempio le ore notturne o i giorni festivi in cui i consumi di energia (la domanda)  sono ridotti e prevedibili.

 QUALI SONO LE FASCE ORARIE?

Le fasce orarie di base sono tre e prendono il nome di F1, F2 ed F3.

La fascia “F1” rappresenta le ore diurne dei giorni feriali e va dalle 8:00 di mattina sino alle 19:00 di sera. La fascia “F2” è quella compresa tra le 7:00 e le 8:00 della mattina e dalle 19 sino alle 23:00 (domenica esclusa). Il sabato anche le ore diurne (8:00 -19:00) sono considerate in fascia F2. La fascia “F3” è quella che va dalla 23:00 della sera sino alle 7:00 del mattino e tutte le ore della domenica e dei giorni festivi.

Si riporta uno schema grafico

E LE BIORARIE?

Per i clienti domestici l’Autorità per l’energia ha imposto nei contratti del servizio di tutela e laddove vi sia un contatore in grado di calcolare i quantitativi consumati su base oraria l’applicazione di due sole fasce: F1 e F23. La fascia F23 aggrega i consumi delle ore F2 e F3 .

 FASCE ORARIE E MERCATI

Nel mercato tutelato i prezzi sono fissati dall’Autorità per l’energia elettrica anche sulla base dell’andamento del mercato all’ingrosso e di regola, sono simili per le fasce F1 e F2 mentre sono inferiori per la fascia F3 che è la più conveniente.

Nel mercato libero si formano giornalmente 24 prezzi distinti per ogni ora in funzione dell’offerta disponibile in quel momento e della richiesta. L’aggregazione di questi prezzi dà luogo alle fasce orarie.

 LE OFFERTE PEAK e OFF-PEAK

Non essendoci molta differenza di prezzo dalla mattina alla sera dei giorni feriali molti operatori preferiscono optare per offerte di prezzo distinte in due fattispecie: picco e “fuori picco”.

Non c’è una regola generica che definisce quando termina il periodo di picco o punta e quello di “fuori-picco” è quindi opportuno prestare la massima attenzione in caso di confronti.

Condividi: